Come e perché usare gli Hashtag

hashtag
Gli hasthag sono parole scritte con il simbolo # davanti.
Il termine hashtag nasce dall’unione delle parole:
  • Hash, che significa cancelletto
  • Tag, che in italiano viene tradotto con etichetta
L’hashtag serve ad indicare una parola chiave associata al contenuto postato. Serve cioè a identificare l’argomento di un post e a contestualizzarlo.
Gli hashtag sono uno strumento potente per portare le persone sul tuo profilo o sulla tua pagina, ma devi utilizzarli bene.
Marcare un post con uno o più hashtag, consente a chi ricerca un argomento sui social, di trovare più facilmente il nostro contenuto tra i risultati.
E’ giusto dire che l’uso degli hashtag cambia in base al social che utilizziamo, ma cerchiamo di capire come usarli al meglio per aumentare la visibilità dei nostri post.
Perché usarli?
Perché gli hashtag identificano il nostro brand, possono raggiungere più potenziali clienti e invogliano alla condivisione.
social media hashtag
Vediamo 3 regole di base per un buon utilizzo.

1. Scegliere gli hashtag giusti.

Gli hashtag devono essere pertinenti all’argomento che stiamo trattando, in questo modo daranno valore al nostro post.
Usare hashtag generici e scollegati dal contenuto, non darà alcun valore al post.
Con hashtag generici quasi sicuramente i post si perderanno nella miriade di altri post più popolari marcati con la stessa parola chiave.
Meglio scegliere una parola chiave importante, collegata logicamente al contenuto scritto, o all’immagine, o al video.

2. Quanti hashtag inserire?

Quanti usarne dipende dalla piattaforma, ma in generale è meglio utilizzarne pochi ma buoni.
Alcune ricerche hanno dimostrato che usare 7-8 hashtag ne aumenta l’engagement, cioè il coinvolgimento da parte degli utenti.
In realtà però, solo analizzando gli insight e vedendo l’andamento della tua pagina puoi renderti conto di quale sia il numero giusto.
In generale meglio non strafare mettendone troppi non congruenti. Meglio usarne 3 utili, che 10 non attinenti all’argomento.

3. Rileggili bene prima di pubblicarli.

Sembra banale ma non lo è.
Controlla sempre l’ortografia degli hashtag, che siano scritti correttamente e siano di facile lettura.
Moltissimi post hanno hashtag sbagliati e possono penalizzare l’engagement.
Ovviamente l’uso di questo strumento non è una scienza esatta, ma può aiutarci molto a raggiungere una maggiore audience quando vogliamo promuovere la vostra attività online.
Iniziate ad usarli e testate i risultati. Questa è sempre una buona abitudine.

 


Vuoi iniziare a lavorare nel settore musicale?

Iscriviti a questa lezione gratuita e scopri come fare:

accedi ora

Vuoi maggiori informazioni?

Chiama il Numero Verde gratuito 800.333.414

numero verde

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

it_ITItalian
Torna su