L’industria discografica va a rotoli… o forse no!

industria discografica
In molti si dimenticano che è da sempre che ci si lamenta di come funziona l’industria discografica…
Le cose vanno male quando si guarda solo ciò che si vuole vedere, ma si perdono di vista tutte le sfumature e i vantaggi di ciò che funziona veramente…
L’industria discografica si evolve, continuamente.
Forse lo fa più lentamente di quello che vorremmo, ma lo fa…
Se qualcuno ha superato gli “anta” si ricorderà di come funzionava in passato, e di come ci sentivamo trattati male dal mercato…
Prima perché dovevi saper suonare bene se volevi lavorare, poi è arrivato il CD che avrebbe rovinato la musica, poi Napster, poi Youtube che da tutto gratis, poi gli influencer, poi… (aggiungi quello che vuoi)
Inutile dire che nonostante queste “tragedie” siamo ancora qua, l’industria musicale continua a correre, e quindi bisogna guardare sempre avanti.
Una band italiana che ha sfruttato il cambiamento e le nuove tecnologie a proprio vantaggio è Elio e le Storie Tese.
elio e le storie tese
Sono stato più volte ai loro concerti, e ricordo quando già vent’anni fa, al termine dei concerti, prima di uscire, c’erano decine di masterizzatori che stampavano il CD del Live al quale avevi appena assistito.
Ti mettevi in fila prima di andare via, aspettavi pochi minuti e taac, pronto il CD Live.
Tutto per bypassare l’industria. Non era forse innovazione?
E così facendo hanno venduto migliaia di CD durante i loro tour, oltre al merchandising…
Oggi Elio e le Storie Tese ha messo a disposizione gratuitamente 161 concerti sul suo canale Bandcamp, in pratica tutti i live dal 2004 al 2010.
Un grande regalo ai propri fan: https://elioelestorietese.bandcamp.com/
La questione è sempre quella, di guardare un po’ oltre quello che ci si para davanti oggi, di quello che fanno tutti gli altri, cercando invece di scorgere le opportunità, e di spingere su quello che sappiamo fare meglio.
Inutile guardare al passato o a quello che non ci piace oggi, dobbiamo analizzare come sta cambiando il mercato, anticiparlo, e capire come potrebbe essere il “domani”.

 


Vuoi iniziare a lavorare nel settore musicale?

Iscriviti a questa lezione gratuita e scopri come fare:

accedi ora

Vuoi maggiori informazioni?

Chiama il Numero Verde gratuito 800.333.414

numero verde

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it_ITItalian
Torna su