Serve ancora il Videoclip musicale?

Quando pensiamo ai videoclip musicali, immediatamente ci vengono in mente le grandi star internazionali che fanno video incredibili, pieni di effetti, ballerini, attori, e ovviamente… molto costosi.

Se pensiamo ai video di artisti Pop come Rihanna, Beyoncè o Ed Sheeran, capiamo subito che il budget investito dalle etichette in questo senso è molto alto.

Ma per un artista emergente è davvero così importante investire in un video musicale per promuovere la propria musica?

La risposta è… dipende!

videoclip

Eh già, perché per capire se può servire o meno, vanno fatte alcune premesse.

Se lo scopo del video è solo quello di aumentare gli streams, acchiappare like, e farsi vedere belli dal pubblico, sinceramente ha poco senso…

Si rischia solo di buttare soldi e tempo.

Se invece, si ha un progetto musicale ben strutturato, si sta per lanciare un album, oppure si vuole promuovere un tour, o ancora si vuole attirare l’attenzione di radio e tv, ecco che uscire con un video ufficiale, può alimentare le vendite dell’album, attirare i fan ai concerti, e creare curiosità nei professionisti del settore.

Quindi, come vedi, il videoclip oggi ha principalmente lo scopo di promuovere l’attività dell’artista.

E l’artista però, deve aver messo in piedi una strategia per rientrare rapidamente dall’investimento del video.

Ad esempio: Molti artisti hanno lanciato il proprio album, solo con 1 videoclip. In pratica hanno estratto il singolo dall’album e hanno fatto il video solo di quel brano.

Eppure potevano permettersi di fare molti video… ma non l’hanno fatto!

Perché?

Perché oggi i videoclip hanno uno scopo diverso rispetto a come avveniva in passato.

videoclip

In un mercato super competitivo come quello odierno, è importante promuovere l’uscita dell’album, vendere i biglietti dei concerti, vendere il merchandising, fidelizzare i fan, e attirare l’attenzione dei media.

Quindi è necessario capire che oggi il videoclip non è una Spesa, ma un Investimento.

Se lo trattiamo come tale, è necessario avere un progetto, costruire il proprio brand, il proprio portfolio, avere in programma un tour, aver analizzato il mercato, aver già fatto un minimo di promozione, e a quel punto…. BOOM!

Ecco che esce il videoclip che spinge l’artista e tutte le persone che lavorano con lui…

Quindi, se state pensando di creare un videoclip, chiedetevi se il vostro progetto è già al punto di essere promosso attraverso un videoclip.

Altrimenti, se non siete ancora a questo punto, lavorate per costruire la vostra fanbase, producete musica, fate comunicati stampa, contattate le radio, e fatevi notare dagli addetti ai lavori.

Quando avrete abbastanza seguito, e avrete ottenuto i primi risultati, allora sarete pronti per creare il vostro videoclip.


Vuoi iniziare a lavorare nel settore musicale?

Iscriviti a questa lezione gratuita e scopri come fare:

accedi

accedi ora

Vuoi maggiori informazioni?

Chiama il Numero Verde gratuito 800.333.414

numero verde

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it_ITItalian
Torna su